Lun - Ven 8:00 - 12:00 • 14:30 - 18:30 | Sab 8:00 - 12:00
Via della Scienza 2 • 37139 Verona • ZAI 2 Bassona

Blog

Home / Soldi  / Tutti i vantaggi dell’Ecobonus 2020
ecobonus tende da sole detrazione fiscale

Tutti i vantaggi dell’Ecobonus 2020

Gli sgravi e le agevolazioni fiscali per interventi di riqualificazione energetica sono stati prorogati per tutto il 2020 con la Legge di bilancio 2020, approvata lo scorso 23 dicembre 2019.

Tutti i dettagli sulle misure previste nella legge sono disponibili in un’apposita guida redatta dall’Agenzia delle Entrate. Il cosiddetto “Ecobonus” riguarda gli interventi di efficientamento energetico e consente a cittadini e imprenditori di detrarre parte delle spese sostenute per l’acquisto e l’installazione di vari dispositivi e componenti. Tra questi, le schermature solari, ovvero zanzariere, tende da sole per esterni e tende per interni.
Grazie al Bonus tende solari 2020 è possibile detrarre dalla dichiarazione dei redditi il 50% della spesa totale (incluse le spese per installazione e manodopera).

Ci sono però precisi criteri da rispettare per usufruire degli sgravi. Vediamo quindi come funziona il Bonus tende da sole, come richiederlo e chi può presentare domanda per le agevolazioni fiscali previste dall’Ecobonus.

Bonus tende da sole 2020, cos’è e come funziona

Come per gli altri incentivi dell’Ecobonus, quello per le tende solari, le tende per interni e i pergolati consiste in un’agevolazione fiscale che consente di scaricare il 50% della spesa sostenuta per l’acquisto del materiale e l’installazione. Lo sgravio riguarda lavori fino a 60.000 Euro per unità immobiliare e deve essere suddiviso in 10 quote annuali di pari importo. Saranno detraibili le tende installate a protezione di una superficie vetrata esposta da est, sud e ovest (le tende installate su pareti esposte a nord non sono contemplate).

Ecco qui tutti i requisiti dell’intervento:

  • è agevolabile l’installazione di sistemi di schermatura di cui all’Allegato M del al D.Lgs 311 del 29/12/2006;
  • devono essere applicate in modo solidale con l’involucro edilizio e non liberamente montabili e smontabili dall’utente;
  • devono essere a protezione di una superficie vetrata;
  • possono essere installate all’interno, all’esterno o integrate alla superficie vetrata;
  • devono essere mobili;
  • devono essere schermature “tecniche”;
  • le chiusure oscuranti possono essere in combinazioni con vetrate o autonome (aggettanti);
  • per le chiusure oscuranti sono ammessi tutti gli orientamenti;
  • per le schermature solari vengono escluse quelle con orientamento NORD.
  • devono possedere una marcatura CE, se prevista;
  • devono rispettare le leggi e normative nazionali e locali in tema di sicurezza e di efficienza energetica.

Per essere detraibili, le spese per le tende o zanzariere devono essere accompagnate da documentazione che ne certifichi il fattore solare, e quindi la capacità di schermatura, espressa in Gtot, che comporta l’inclusione in “classi” da 0 a 4. Maggiore è la classe e maggiore è la capacità del materiale utilizzato per confezionare la tenda di schermare i raggi solari.

Cosa serve per richiedere il Bonus tende da sole 2020

Per poter accedere all’agevolazione, il cittadino o l’azienda dovrà allegare alla dichiarazione IRPEF o IRES fattura o ricevuta fiscale con la dicitura “schermatura solare dinamica ai sensi del D.L. 311/2006 allegato M” e copia del pagamento effettuato con un metodo tracciabile (come il bonifico), nel quale dovrà indicare il proprio codice fiscale, la causale e la partita IVA dell’impresa che esegue i lavori.

Andrà poi trasmessa la “Scheda descrittiva dell’intervento” attraverso l’apposito sito web dell’Enea relativo all’anno in cui sono terminati i lavori (per il 2019: https://ecobonus2019.enea.it/, attendiamo ancora la sezione per il 2020), entro i 90 giorni successivi alla fine dei lavori.

Chi può usufruire del Bonus tende da sole 2020

La detrazione spetta a tutti i cittadini, le imprese e gli enti pubblici e privati che sostengono spese per l’efficientamento energetico su un’unità immobiliare di cui posseggono un diritto reale (proprietà, nuda proprietà, comodato, ma anche l’inquilino in affitto).

Scopri di più scaricando il vademecum Enea sulle agevolazioni per schermature solari e chiusure oscuranti, oppure contattaci per maggiori informazioni.

Nessun commento

Inserisci un commento